SPECIE ALIENE: API, EINSTEIN, ECOLOGIA

Data / Ora
22/06/2021
16:00


Categorie

LINK PER ACCEDERE: Partecipa alla conversazione (microsoft.com)

 

Il prof. Giovanni Onore è un missionario che dopo una lunga esperienza a Brazzaville, in Congo, da circa vent’anni vive a Quito, dove è docente di Entomologia presso l’Università Cattolica. Riconosciuto in ambito internazionale, è un entomologo che studia gli insetti, gli animali e le piante che abitano nella Foresta Amazzonica.
Nella riserva Naturale di Otonga, da lui diretta, l’aspetto di conservazione è sempre collegato a quello dello sviluppo e della crescita civile e culturale delle popolazioni locali, creando in tal modo un indotto benefico, che si esplica in molte attività: dall’acquisto di animali da soma e di attrezzi agricoli, alle borse di studio per la scolarizzazione di giovani locali, dall’impiego dei residenti in opere di rimboschimento con essenze autoctone, alle numerose ricerche scientifiche con finanziamenti di tesi di laurea per studenti ecuadoriani.

Mentre l’estensione della Riserva continua a crescere (l’obiettivo è di 3000 ha) nuove iniziative vengono proposte, tra cui la più recente è la creazione di un Centro di Educazione Ambientale.

La storia della Riserva naturale di Otonga creata da Giovanni Onore è emblematica: dimostra come l’impegno di pochi uomini può produrre grandi risultati.

 

PROGRAMMA:

RELATORE

Prof. GIOVANNI ONORE, Docente di Entomologia nell’Università Cattolica di Quito, Ecuador
Coordinatore della Riserva Naturale di Otonga, Ecuad

INTRODUCE

Gian Pietro Giusso Del Galdo, Direttore del Dipartimento di Scienze Biologiche Geologiche e Ambientali dell’Università di Catania

INTERVENGONO

David Mifsud, Direttore del Centro di Arti Liberali e Scienze dell’Università di Malta
Santi Longo, Socio Effettivo dell’Accademia Gioenia di Catania
Alfredo Petralia, Presidente dell’Ente Fauna Siciliana, Noto

COORDINA:

Giorgio Sabella, Docente di Aree Protette dell’Università di Catania Coordinatore del Programma INTERREG V-A Italia

 

LINK PER ACCEDERE: Partecipa alla conversazione (microsoft.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.